Panorami QTVR

Cliccando le icone caricherete i corrispondenti panorami (plug-in necessario). Clicca e muoviti per vedere tutt'attorno a te! Zoom in (tasto maiuscolo) e out (tasto ctrl).

Panorami QTVR
Il cratere principale del Vesuvio

Panorama ripreso dal bordo sud. All'esterno del cratere la vista si dirige verso Torre Anunziata, Pompei e Sorrento.

Panorami QTVR
Il cratere principale del Vesuvio

Panorama ripreso dal bordo ovest. Nota la fumarola sulla parete interna del cratere. Panorama assemblato da immagini riprese a mano libera con una camera digitale.

Panorami QTVR
Il Monte Somma

Vista verso la parete interna del Monte Somma dal sentiero verso il Gran Cratere. Davanti al Monte Somma si vede chiaramente il flusso di lava del 1944 a causa del suo colore grigio dovuto ai licheni che lo ricoprono. Panorama assemblato da immagini riprese a mano libera con una camera digitale.

Panorami QTVR
Il Foro di Pompei

Il Vesuvio appare nell'arco alla base di un monumento. La base è fatta di mattoni originariamente coperti di intonaco. Le grandi colonne fanno parte di un portico. Quando Pompei fu sepolta nel 79 DC, il Foro era già stato gravemente danneggiato dal grande terremoto del 63 DC.

Panorami QTVR
Teatro Piccolo e Teatro Grande di Pompei

Dal bordo del Teatro Piccolo, che forse non era usato per spettacoli teatrali, piuttosto per piccoli concerti. All'esterno la Palestra circonda la grande area verde. Il Teatro Grande si trova dietro il muro rossiccio di mattoni davanti ai cipressi. Il Vesuvio sullo sfondo.

Panorami QTVR
Anfiteatro di Pompei

Questo anfiteatro, il più antico che ci rimanga dell'Impero Romano, fu costruito in fretta dopo l'80 AC. Un muro cittadino preesistente fu inglobato nella costruzione. Poteva contenere circa 7000 spettatori. Non tutti i sedili erano fatti in pietra: le aree verdi non sono necessariamente dovute a rimozione di pietre. Fuori l'anfiteatro, oltre i pini, si trova la Palestra con una piscina.

Panorami QTVR
Pozzuoli: Macellum

Un tempo noto come il tempio di Serapide, si sa ora che si trattava del mercato della carne. Nota come le grandi colonne siano scurite fino ad un livello di 5m sopra la loro base: qui molluschi marini (Lithophaga lithophaga) hanno scavato buchi nel marmo durante periodi di immersione nell'acqua marina. A causa di movimenti magmatici sotto quest'area, il Macellum si abbassò di circa 12 metri dopo la sua costruzione nel secondo secolo AC e fu invaso da acqua marina. In seguito, l'emersione lo ha sollevato di nuovo ben al di sopra del livello marino.

Panorami QTVR
Il Vesuvio e la Baia di Napoli da Sorrento

Questo panorama parziale (e quello del Macellum a sinistra) sono stati ripresi a mano libera con una camera digitale. Per questo la copertura verticale è molto minore che negli altri panorami presentati in questa pagina.