Simulazione di traiettorie di bombe

Come utilizzare l'applet per la simulazione di traiettorie di bombe dello Stromboli

L'utilizzo dell'applet dovrebbe risultare per lo più intuitivo. Solo poche note riguardo quelle funzioni che potrebbero non essere di immediata comprensione: Per selezionare la direzione della traiettoria di lancio della bomba è necessario fare Click sulla mappa. È interessante notare come, ad ogni variazione della direzione di lancio, corrisponda, nel profilo sotto alla mappa, una diversa rappresentazione del terreno. Il profilo grafico del terreno si basa infatti sulla reale topografia dello Stromboli. Si ipotizza che le bombe vengano eiettate a partire da un punto situato approssimativamente nella parte centrale della terrazza craterica. Questo punto non può essere modificato.

La determinazione delle traiettorie delle bombe in tempo reale (modulo di controllo) offre un'ottima percezione del tempo effettivamente impiegato da una bomba per raggiungere un determinato punto. Non è necessario comunque dover aspettare fino al momento dell'impatto. Si possono lanciare anche diverse bombe alla volta, e variare i parametri. Nella determinazione di molte traiettorie può essere preferibile non selezionare il tempo reale. In questo caso, infatti, il calcolo avviene quasi istantaneamente. Clickando sulla traiettoria di ciascuna bomba nel profilo sotto si aprirà un pannello informativo con ulteriori dati sulla bomba e sulla sua traiettoria:

Il peso della bomba viene calcolato automaticamente dai valori introdotti per quanto concerne il diametro e il peso specifico della bomba stessa. Il basalto ha un peso specifico (densità) di circa 2800 kg/m3. Tuttavia, le bombe eiettate dai crateri dello Stromboli sono di solito vescicolate, contengono cioè numerose bolle di gas che riducono il peso specifico. Pertanto abbiamo ipotizzato per il peso specifico un valore standard pari a 2000 kg/m3. Alcune bombe possono anche presentare una densità minore.

Le bombe, naturalmente, assumono forme molto diverse. Bombe di materiale fuso potrebbero addirittura cambiare la loro forma durante il volo. Forme aereodinamiche a goccia, come quelle presenti nel menu a tendina, sono probabilmente rare. Spesso infatti le bombe assumono forme del tutto irregolari che fanno aumentare l'effetto della resistenza dell'aria. Comunque, la forma sferica (sottostimando probabilmente l'effetto della resistenza dell'aria) combinata con un peso specifico di 2000 kg/m3 (valore probabilmente un po' basso, che induce perciò a sovrastimare l'effetto della resistenza dell'aria) può rappresentare una ragionevole approssimazione.

Dopo averlo scaricato dal server l'applet funzionerà perfettamente anche offline. Ciò significa che, nel caso di esperimenti di maggior durata, sarà possibile disconnettersi da Internet, evitando così di far levitare la bolletta telefonica ;-)