Stromboli attorno al 1970

Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»

Molti vulcanofili, in Europa in particolare, hanno avuto il loro «battesimo vulcanico» a Stromboli. Alcuni ricordano bene come fosse la vita sull'isola prima che vi arrivassero elettricità e migliaia di turisti. John O'Meara (JOM), che ora vive in Nuova Zelanda, ma che un tempo lavorava come guida a Stromboli, ci ha mandato una raccolta di diapositive riprese fra il 1969 ed il 1970. Le abbiamo mischiate con alcune nostre altre (JA) riprese non molto dopo per illustrare come fosse Stromboli prima che il turismo divenisse l'unico motore trainante dell'economia dell'isola.

Sebbene le foto non siano state riprese tutte in un solo anno, la struttura della pagina suggerisce un viaggio virtuale da Napoli a Stromboli e la sua vetta. I cambiamenti nella struttura dei crateri sono davvero minimi, se consideriamo l'attività permanente (nell'ordine di parecchi milioni di esplosioni intercorse fra il 1972 ed il 2006). Anche il villaggio non sembra cambiato parecchio rispetto al 2006: segno che talvolta anche in Italia le regolazioni edilizie funzionano. Tuttavia Stromboli, come ogni altro luogo, è cambiata: vi invitiamo ad individuare i cambiamenti, sottili ma rivelatori.

Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Partenza da Napoli: La famosa Eolo è la nave più piccola in primo piano! (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
In attesa di salpare sul far della sera (1972, JA).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Si salpa! Inattesa eruzione dal cratere della Eolo (1974, JA).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Ci si avvicina a Stromboli da Nord (1974, JA).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
In attesa del trasbordo sulla scialuppa a Ficogrande (JOM 1970).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Beni e persone trasbordate sul molo (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Due case storiche a San Vincenzo (1969, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Niente traffico di «ape» o scooter allora! (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
La chiesa di San Vincenzo da Nord-Ovest (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Case presso la chiesa di San Vincenzo (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Piscità. A quei tempi era ancora permesso campeggiare (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Lava che entra in mare ai piedi della Sciara del Fuoco (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Sentiero da San Bartolo verso Labronzo: si inizia la scalata! (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Arrivo sul Pizzo! Il cratere di Nord-Est emette un sacco di vapore (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Eruzione di cenere dal cratere di Sud-Ovest (foto ripresa al mattino; 1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Cratere centrale ed hornito visti dal bordo del cratere Sud-Ovest (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Sfidando il pericolo: Sul ciglio del cratere Sud-Ovest (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Dopo un'eruzione dal cratere Sud-Ovest (foto ripresa dal Pizzo; 1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Eruzione del cratere centrale (dietro) e bagliore dal cratere Sud-Ovest (primo piano) (1972, JA).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Classica eruzione "stromboliana" dal cratere Sud-Ovest (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Eruzione notturna dal cratere Nord-Est e dalla sua piccola bocca avventizia (1972, JA).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Eruzione all'alba dal cratere Nord-Est: lo scirocco allontana da noi il vapore (1972, JA).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Troppo vicini! Sul ciglio del cratere Sud-Ovest (1972, JA).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Spettacolari depositi di zolfo sulle pareti interne del cratere Sud-Ovest (1972, JA).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
La Valle della Luna fra il Pizzo ed i Vancori (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Discesa dopo una notte passata sul Pizzo (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Nel mare di canne verso Scari (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Scene di una partenza: Eolo si avvicina (1974, JA).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Ultima vista su Stromboli e Ginostra da Sud-Ovest (1970, JOM).
Stromboli attorno al 1970: Traversata e scalata al vulcano lungo la via «storica»
Il tempo lascia il segno: muffa cresciuta su una vecchia diapositiva (1970, JOM).
Alcune note finali: Scendere dal Pizzo alla terrazza craterica, o addirittura passeggiare fra i crateri, è estremamente pericoloso e va evitato assolutamente. Sia John sia Jürg non lo farebbero più per nessun motivo. Sembra che invecchiare renda talvolta meno stupidi.

Le diapositive riprese nel 1970 mostrano tutta la loro età: colori sbiaditi, polvere, graffi ed addirittura muffe (notate l'ultima foto). Moderne tecniche di fotoritocco hanno facilitato la correzione di questi difetti (tranquilli! Non abbiamo tolto case, persone o crateri...). Un Grazie! Speciale a John O'Meara per aver reso disponibili le immagini ed a Tony Compton per il suo aiuto nel trasferire i dati da Wellington (NZ) ad Eglisau (CH).