Come funziona

Le immagini stereoscopiche (immagini 3D) sono costruite a partire da 2 diverse immagini sovrapposte in modo tale che ciascun occhio vedo solo la "sua" immagine. A causa della limitata risoluzione dei monitor, la maniera migliore per realizzare le immagini 3D su un calcolatore è quella degli anaglifi: Una immagine viene "codificata" in rosso, l'altra in blu, dopo di che si procede con la sovrapposizione. C'e' uno svantaggio dell'uso degli anaglifi: non consentono di presentare le foto a colori. Le vedrete quindi in bianco e nero.

Per vedere ("decodificare") le immagini sono necessari quindi degli speciali occhiali con lenti rosse e blu (o rosse e verdi). Una semplice maniera di verificare se funziona per voi è guardare la mappa di Stromboli che trovate qui sotto. Vista con gli occhiali 3-D, l'isola sembrerà uscire fuori dallo schermo verso di voi. IMPORTANTE: la lente rossa deve stare a sinistra!